PUBBLICITA'

Moto, Moto d’epoca,

MV Augusta, il museo virtuale

60 anni di storia online

Siete appassionati di moto d’epoca? Per conoscere da vicino la storia e le caratteristiche delle due ruote di uno dei marchi più significativi, MV Agusta, ecco un’inizativa particolare: un museo virtuale. Si tratta di una galleria di immagini corredate da spunti narrativi che ripercorrono il passato della casa motociclistica varesina e ne illustrano tutti i modelli.

Un vero e proprio viaggio alla scoperta sia delle moto da strada, sia quelle da corsa, cioè gli esemplari che hanno partecipato a diverse competizioni negli anni ’40, ’50, ’60 e ’70.

Il percorso virtuale inizia nel 1945, anno di nascita del brand Agusta. Allora la casa varesina aveva sede a Verghera, come del resto testimonia la sigla M.V. (“Meccaniche Verghera”); in quello stabilimento furono costruite le prime moto leggere, le 98cc., per sopperire ad un calo di produzione nel settore areonautico dovuto alla fase post bellica e tenere dunque l’azienda in attività. Il marchio allora non era certo così popolare e la casa conobbe momenti difficili. Solo i sacrifici di dirigenti e lavoratori riuscirono a portarlo di nuovo in pista, nel vero senso della parola: con la partecipazione ad alcune gare motociclistiche arrivarono le prime vittorie e i modelli Agusta iniziarono ad affermarsi sul mercato.

A partire dal 1952, in 25 anni furono collezionati 37 titoli mondiali nel settore “Marche”, 38 in quello “Piloti” e ben 270 Gran Premi Mondiali.
Per una visita virtuale basta collegarsi al link: http://www.mvagusta.it/it/museo-virtuale/

Tag:

Invia questo articolo via email Invia questo articolo via email

Stampa questo articolo